Loading...

Ampeleia

Home / Toscana / Ampeleia
Negli anni Sessanta, Erica e Peter Max Suter, una coppia proveniente dalla Svizzera, comprò il podere abbandonato trasformandolo in un’azienda rurale con boschi, pascoli, allevamenti di pecore e piccioni e un vigneto; dopo qualche tempo l’azienda Meleta (da un meleto che vi cresceva) si era già fatta conoscere per i suoi vini e le sue produzioni. Fu in quel periodo che Cabernet Franc e Merlot vennero portati a Roccatederighi. Ampeleia nasce dall’unione sinergica di diversi vitigni, provenienti dai vigneti sparsi sulle pendici dell’entroterra maremmano dominato dal paese di Roccatederighi. È l’espressione di un territorio che partendo dall’alto dei boschi dove cresce il castagno, si allunga attraverso la macchia mediterranea per arrivare in basso ai campi di sughere. Sono sei le varietà che compongono questo vino, che vuole rappresentare la tradizione della multivarietà propria della cultura del Mediterraneo. Ampeleia nasce dall’unione sinergica di diversi vitigni, provenienti dai vigneti sparsi sulle pendici dell’entroterra maremmano dominato dal paese di Roccatederighi. È l’espressione di un territorio che partendo dall’alto dei boschi dove cresce il castagno, si allunga attraverso la macchia mediterranea per arrivare in basso ai campi di sughere. Sono sei le varietà che compongono questo vino, che vuole rappresentare la tradizione della multivarietà propria della cultura del Mediterraneo.

Comments(0)

Leave a Comment